Il Cronista Digitale

Dalla carta stampata al web. Ecco come i giornalisti 40enni vivono questo passaggio

Nel corso di aggiornamento che si è tenuto nel Palazzo dell’amministrazione Provinciale di Frosinone dal titolo “Il cronista multimediale” organizzato dal sindacato Cronisti Romani presieduto da Fabio Morabito e da PIUE (Pubblicisti Italiani Uniti per l’Europa) presieduta da Carlo Felice Corsetti, tra i vari relatori che si sono susseguiti anche Daniele Flavi, giornalista quarantenne coordinatore di redazione del sito www.frosinonetoday.it della grande famiglia Citynews con quasi 50 edizioni in pratica in tutte le regioni d’Italia.

Il giornalista di origini ciociare è stato uno dei pionieri della comunicazione Web nella provincia di Frosinone e in parte anche nella provincia a sud di Roma e Castelli Romani. Tutto è cominciato sin da giovanissimo quando durante i bombardamenti della guerra del Golfo disse a suo padre Giancarlo (corrispondente de Il Tempo nelle zone a nord della Ciociaria) che “da grande avrebbe fatto il giornalista”.

Dopo aver frequentato il Liceo scientifico di Olevano Romano – ha raccontato Flavi – si è laureato alla Sapienza di Roma in Sociologia con indirizzo Mass Media discutendo la tesi con il Prof. Giuseppe Mazzei sulle prime Web TV. “Diventato pubblicista all’età di 23 anni ho iniziato seguendo il calcio locale con ‘Ciociaria Oggi’ dell’allora proprietario Giuseppe Ciarrapico. Dopo due anni nell’ufficio stampa alla Regione Lazio sono passato al giornalismo sul web e nel 2008 ho creato il portale all news www.eccolanotiaziaquotidiana.it che è stato un punto di riferimento dell’informazione locale tra la Ciociaria e le zona a sud di Roma per molti anni, il primo sito diviso per macro aree e per comuni dove con un click trovavi la notizia di prossimità. Nel 2014, ampliando il discorso commerciale, si é fuso con il portale romah24.it, ed è nato lanotiziah24.com che grazie ad una serie di scoop a livello locale come quello dell’incendio all’interno della discarica di Castellaccio (Paliano) o in quella di Colle Fagiolara (Colleferro) raggiunse anche le 50 mila visualizzazioni al giorno e che soprattutto grazie ad importanti sponsor locali come due BCC e Tailorsan bagni chimici creò un nuovo modo di fare giornalismo locale “sostenibile”.

Nel 2017 “c’è stato l’incontro con i proprietari del grosso gruppo editoriale Citynews che ha oltre 45 siti in tutta Italia ed è nato in piena estate del 2017 Frosinonetoday.it che nel breve volgere di un solo anno, anche grazie alla bravura dei collaboratori, è diventato un sito molto seguito in tutta la Ciociaria. “Il web è sempre stata la mia vita – ha concluso Flavi – ed oramai penso che lo sarà anche in futuro. Questo si sta sempre modificando e la nuova sfida sarà quella di essere al passo con queste continue modifiche. I social stanno diventando sempre più importanti nella vita di tutti giorni e quindi anche nella professione giornalistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social profiles